29/08/2013

Ampeleia su VINOUS di Antonio Galloni


Ancora una volta, sono rimasto profondamente colpito dai vini di Ampeleia. Questi magnifici rossi della Maremma si meritano molta più attenzione. Negli ultimi anni, Ampeleia si è fatta notare come una delle cantine più entusiasmanti della costa toscana. La proprietaria Elisabetta Foradori e la sua squadra hanno dimostrato di essere capaci di produrre vini eccellenti anche in Toscana, e non solo in Trentino.
Il mio unico cruccio è che questi vini si trovano raramente sul mercato, che è veramente un peccato. I lettori che riescono a trovare uno di questi vini, non devono esitare a comprarli.

(Da In a Tuscan State of Mind - 'In uno stato d’animo toscano' – Ago 2013, di Antonio Galloni)

 

______________________________



UNLITRO 2012

Note di erbe dolci, menta, anice, finocchio e ciliegie rosso brillante si diffondono dal bicchiere di Unlitro, imbottigliato in modo originale in una bottiglia da un litro. Questo vino elegante ed aromatico mi intriga per il suo magnifico equilibrio. Anche se semplice e senza fronzoli, nel 2012 c’è una sensazione di pura gioia di cui è impossibile non accorgersi. (1 litro)

Punteggio: 89

______________________________

KEPOS 2011*

Succoso, scuro e avvolgente, il Kepos 2011 permea il palato con infinite sfumature fruttate. Il 2011 non è un grande vino ma è molto seducente, per non parlare del suo impeccabile equilibrio. Note di petali di rose, cannella e menta esaltano il finale. Questo è un vino della cantina Ampeleia che vi lascerà di stucco. Kepos è 40% Grenache, 40% Mourvèdre, 10% Carignan, 5% Alicante Bouschet e 5% Marselan.

Punteggio: 93

______________________________

AMPELEIA 2010

Un altro rosso irresistibile, l’Ampeleia 2010 è intenso e ricco, ma non per questo pesante. Un mix esotico di more, salvia, rosmarino e pietre frantumate si sviluppano con il tempo, ma è l'eleganza strutturale che colpisce di più. Questo è un vino notevolmente piacevole dell’azienda Ampeleia. L’assemblaggio comprende circa il 60% di Cabernet Franc, il 25% di Sangiovese e il 15% di altre varietà. 

Punteggio: 94+

______________________________



* Nell'ultima newsletter di VINOUS, Kepos 2011 è diventato addirittura l'"House favourite":
Elisabetta Foradori è meglio conosciuta per i vini che produce in Trentino, ma negli ultimi anni i suoi vini della Maremma sono sempre più degni di nota. Il Kepos 2011, un assemblaggio ispirato dai vini della valle del Rodano, lascia di stucco. È il House Favorite (vino della casa preferito) di questa settimana, i nostri consigli per un vino da tutti giorni che non vi svuoterà il conto in banca.


Fonte: VINOUS

<< Torna all'elenco