17/09/2011

L'Espresso - Vini d' Italia 2012

Il progetto Ampeleia, del quale è co-autrice la celebre vignaiola trentina Elisabetta Foradori,comincia ad assumere una sua fisionomia più compiuta. E i due rossi aziendali, Ampeleia e il cadetto Kepos, nonostante la fantasiosa costituzione varietale, si fanno apprezzare per eleganza, godibilità e compiutezza stilistica, sottolineando l’innata qualità dei terroir da cui prendono vita. Nel frattempo è in corso una riconversione agronomica verso il biologico e, in parte, verso la biodinamica. Infine, il primo monovitigno si aggiunge alla schiera. Il suo nome è Empatia.

Ampeleia si conferma un rosso di “spirito” mediterraneo con doti però di freschezza e profilatura non così  facilmente rintracciabile nei vini maremmani.

Rimandiamo alla prossima edizione della Guida il giudizio sul nuovo nato,Empatia 2007.

AMPELEIA 2008

 (4 bottiglie ) 16.5/20 cabernet  franc,sangiovese;altri  bt 40000 € 22/26

Profumi dall’accento vegetale e balsamico,di buona freschezza e sfaccettatura ;gusto tonico,scattante,profilato,allungo discreto

KEPOS 2009

(2 bottiglie) 14.5/20 bt 60000 € 11/13

<< Torna all'elenco