23/11/2009

Duemila Vini 2010

Non proprio un esordio, in quanto i vini di questa azienda hanno semplicemente conquisstate una scheda a parte, mentre nelle passate edizioni erano pubblicati in quella trentina di Elisabetta Foradori. Il progetto nasce dall'amicizia di Elisabetta con i due imprenditori Giovanni Podini e Thomas Widmann, con l'obiettivo di realizzare belle imterpretazioni di un territorio ancora poco esplorato attraverso vitigni non proprio comuni da queste parti. Gli inizi sembranopiù che promettenti, e considerata la giovanissima età delle viti, il meglio deve ancora arrivare...

Kepos 2007

Le tonalità cromatiche purpuree, iniziamo a lasciare il campo a quelle color rubino. Le percezioni olfattive sono intense e cariche di timbri minerali, speziati e raffinatamente pepati: noce moscata, zenzero, pepe rosa in grani, toni ferrosi. I profumi non si acquietano e portano alla luce timbri di corbezzolo e mirto. Ha una bocca molto calda e morbida che si distende agevolmente tra l'elegante e setosa vis tannica e una puntuale e riconoscibile sapidità. Termina pulito e coerente. Vinificazione fra acciaio, botte e cemento. Poi sosta di 20 mesi tra cemento e rovere da 50 hl. Acquacotta.

Ampeleia 2006

Rubino concentrato, luminoso. Ha un naso complesso, ampio e ariegato, caratterizzato da toni di macchia mediterranea, piccola frutta di rovo, mirto e ginepro.
Successivamente si apre ad un suggestivo ventaglio di spezie orientali e a profumi terziari più evoluti di polvere di cioccolato. Al giusto è sicuramente equilibrato, ma fatica un po' a svolgere tutta la ricchezza estrattiva. Ha un tannino tonico, levigato e maturo. 15 mesi in barrique e oltre un anno in bottiglia. Cappone ripieno. 

<< back